La Riflessologia Plantare: la cura del corpo attraverso le mappe plantari.

Una tecnica pratica che ricrea e mantiene equilibrio ed armonia nel corpo.

Riflessologia Plantare Integrata: è legata e prende forma da una antica tecnica olistica della Medicina Tradizionale Cinese.

Nei nostri piedi troviamo le zone riflesse di tutto il corpo, per agire in maniera dolce sulle varie aree corporee ed energetiche e riportare allo stato ideale di salute.

Di un’origine antichissima (probabilmente intorno al 5000 a.C) documentata da antichi testi sacri in Cina in cui ne troviamo le mappe, ma anche da illustrazioni tombali in Egitto, si è potuto supporre che fosse conosciuta già a partire dal 1000 a.C. era praticata in India dove è ancora molto usata sia dalla popolazione locale sia da chi si trova a visitare il paese per turismo o altro.

Il principio olistico e ciò accomuna molte discipline e che si occupa del benessere complessivo della persona e non solo del sintomo.  Ogni funzione del corpo ed ogni sua parte corrispondono ad un punto specifico del piede.


L'individuazione corretta e la giusta stimolazione del punto provoca un effetto rebaund sulla zona interessata e corrispondente; attraverso questo tipo di massaggio,

 con tocchi e sollecitazioni particolari si agisce sulle parti del corpo infiammate, doloranti, tese e in situazione di squilibrio e favorendone un miglior funzionamento e facilitando lo stato di benessere. 
Diverse le motivazioni che possono far ricorrere alla riflessologia dai mal di testa, mal di schiena, sciatalgia, tunnel carpale,  dolori mestruali, difficoltà all'apparato urogenitale o problemi di stomaco ed intestino, lentezza del sistema linfatico, tensione nervosa ecc...con un sicuro effetto di eliminazione delle tossine che si accumulano nel corpo. 


Viene sconsigliata in determinati casi quali: i primi tre mesi di gravidanza, in presenza di ulcere, ferite o lesioni ai piedi, negli anziani con gravi problemi di osteoporosi e/o fragilità ossea, in presenza di gravissimi disagi a livello circolatorio.


Cammina e tocca la pace di ogni istante. Bacia la terra con i tuoi piedi.
(Thich Nhat Hanh)




Come indicazioni generiche:

• un trattamento di Riflessologia Plantare Integrata ha una durata di circa un'ora. 

• viene consigliato un ciclo di trattamenti consecutivi a distanza di una settimana l'uno dall'altro.
• solitamente si varia da un minimo di 5/6 trattamenti ad un massimo di 10.
• in base alla condizione e alla necessità i cicli possono essere anche ripetuti più di una volta.
• i benefici possono essere percepiti, per le persone più sensibili già dopo la prima seduta, in casi di problematiche che perdurano da tempi più lunghi può essere necessario qualche trattamento in più.
• dopo il trattamento di riflessologia è consigliabile cercare di assumere circa 2 litri di acqua, per favorire il drenaggio e l'espulsione delle tossine, e avere una alimentazione leggera.